Wilde Salomé: mito classico e opera controversa

Di Marica Stocchi
Share

Chastain_Salomé

Figura dei Vangeli – legata alla storia di Giovanni Battista visto che proprio per compiacere la fanciulla egli fu decapitato – ha ispirato un’enorme quantità di opere letterarie, musicali, cinematografiche, pittoriche e teatrali. Tra le prime la Salomè di Oscar Wilde, dramma in un atto unico, scritto dal drammaturgo britannico in lingua francese, pubblicato nel 1893 (con le illustrazioni liberty di Audrey Beardsley) e non rappresentato nel Regno Unito fino al 1931 a causa della censura del Lord Ciambellano di Londra che lo vietò considerandolo offensivo. La prima rappresentazione avvenne quindi nel 1896 al Teatro dell’Oeuvre di Parigi dove suscitò reazioni molto contrastanti.

Nella storia di Wilde, l’amore che lega Salomè a Iokanaan, il profeta, è tanto estremo e violento che il suo “Voglio baciare la tua bocca, Iokanaan” si trasforma sulle labbra di lei e si fa veleno per la vita del profeta imprigionato nelle segrete del palazzo di Erode Antipa, compagno della madre di Salomè, Erodiade. Quando infatti Erode chiede a Salomè di esprimere qualunque desiderio, dopo aver assistito rapito alla danza dei sette veli della giovane e bellissima fanciulla, lei chiede la testa di Giovanni. E chiunque abbia assistito anche una sola volta alla pièce di Wilde non può dimenticare le parole di Salomè con la testa del suo amore tra le mani: “Ho baciato la tua bocca, Iokanaan“… Altro grande capolavoro ispirato alla storia della giovane giudea e tratto dal dramma di Wilde, è l’opera lirica Salomè di Richard Strauss. Anche Baudelaire, Flaubert e Mallarmé hanno scritto di Salomè. Celebri le numerose rappresentazioni che il pittore Gustave Moreau diede di Salomè, che egli vide come un angelo/demone caduto dal cielo, “simbolo dell’ineluttabilità del destino che piomba inesorabile sull’uomo”.



Share

Comments

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

20 + = 30

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi