Movielicious sul tappeto rosso: foto e commenti

Di Francesco Bernacchio
Share

Inizia il red carpet più amato, seguito e glamour del mondo. Seguitelo con noi con le foto pubblicate in tempo reale. I vestiti più belli, i volti più noti, le cadute di stile, le confessioni a bordo red carpet. Movielicious vi porta a Hollywood, con un post aggiornato in tempo reale. Premete su “aggiorna” per scoprire tutte le novità!

Zac Efron e Mariah Carey sono tra i primi ad arrivare. Lui è elegantissmo, e ha la solita faccia sveglia. Mariah è abbondante in blu, e ha dimenticato i bracciali a casa, e anche i tacchi alti…



Ecco la ventiquattrenne Anna Kendrick, nominata come Miglior Attrice Non Protagonista per Tra le nuvole, in un abito Elie Saab. Subito dopo Sam Worthington, protagonista di Avatar, con la fidanzata Natalie Mark. Lo vogliamo fare, un sorriso?

Ed ecco James Cameron, accompagnato dalla moglie, l’attrice Suzy Amis. Lei però assomiglia un po’ alla ex del regista, Kathryn Bigelow, anche lei protagonista della serata, non trovate? Tra poco sapremo chi dei due riceverà più statuette.

Una delle giovani star più in vista del momento, Amanda Seyfried, con un meraviglioso abito firmato Armani.  Peccato quell’orribile smalto…  Accanto a lei, un’altra promessa di Hollywood, Zoe Saldana. Se non la riconoscete,  è la Na’vi Neytiri di Avatar. L’abito che indossa è alquanto discutibile, di certo non si può dire che Zoe sia superstiziosa!

La sfilata di star non si interrompe neanche un momento. Ora sotto i riflettori c’è  Carey Mulligan, la deliziosa protagonista di An Education che questa sera cercherà di portarsi a casa una statuetta come Miglior Attrice Protagonista. Subito dopo di lei, Quentin Tarantino con la sua musa del momento, Diane Kruger.

Ecco Sandra Bullock, in uno sfavillante abito dorato con tanto di strascico. Non ci fa impazzire. Così come il vestito che ha scelto Sigourney Weaver. La signora di Avatar e il suo metro e ottanta di altezza non vanno troppo d’accordo con la moda femminile di questo periodo.

Se esistesse l’Oscar per il vestito più brutto, per ora lo vincerebbe Vera Farmiga. Questa specie di tortiglione rosa che le si avvinghia al corpo fa quasi impressione… Davvero tremendo.

Maggie Gyllenhaal ha scelto una bella tenda per arrivare sul tappeto rosso, mentre Miley Cyrus ha deciso di presentarsi vestita per la prima comunione.

Sempre sexy Ryan Reynolds, in total look Tom Ford. Ha osato Mo’Nique, candidata per Precious, con il marito Sidney Hicks. Magari qualcosina che sottolinei meno la silhouette?

Eccoli! George Clooney ed Elisabetta Canalis sono di sicuro la coppia più attesa dagli Italiani. Lui è in lizza per ricevere l’Oscar come Miglior Attore, ma quella che ha fatto tredici è lei. Non sono deliziosi insieme?

Penélope Cruz è raggiante nel suo abito bordeaux. Anche se a giudicare dalla scollatura, sembra che le stia un tantino largo sul decolletè. Ma ci piace comunque! Situazione scollatura abbastanza tremenda per Charlize Theron, con due inspiegabili rose proprio lì. Che cosa dovrebbero contenere, esattamente?

J.Lo è sempre J.Lo! Eccola col marito Marc Anthony in un pomposissimo abito Giorgio Armani Privé, che rende il suo celeberrimo fondoschiena un capoluogo di provincia, ma terribilmente glamour.

Per fortuna che c’è Meryl a portare un po’ di eleganza su questo Red Carpet decisamente poco chic. L’attrice e il suo abito bianco Chris March sono perfetti insieme.

Share

Comments

About author

Francesco Bernacchio

Appassionato di pop a trecentosessanta gradi, ama il cinema d'evasione, l'animazione e i film che non durino più di due ore.

3 Comments

  1. evy87 8 marzo 2010 at 02:12

    Oddio, il vestito di Vera Farmiga è orribile sul serio… Sembra una Barbie vestita male ih ih :-)

  2. lola78 8 marzo 2010 at 02:40

    Ma invece maggie gyllenhal che si è messa? ha un vestito terribile argh!!!!

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

2 + 4 =

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi