Scontro tra titani

Di
Share

Parlare di remake è un po’ riduttivo, ma del resto il ritorno di Scontro tra titani si inserisce nella più tipica tendenza attuale di Hollywood: rimaneggiare un classico che non tutti conoscono, che non abbia più di una ventina d’anni, aggiungerci elementi che possano piacere al pubblico di oggi e, ovviamente, infarcirlo con l’immancabile 3D. E così rimane poco dell’originale del 1981: Perseo (Worthington), figlio di Zeus (Neeson), è cresciuto tra gli uomini. Ma ora la sua origine divina lo mette di fronte alla più grande responsabilità della sua vita: battere il re degli Inferi Ade (Fiennes) prima che questi porti l’Inferno sulla Terra. E’ così che dovrà vedersela con i più celebri “mostri” (perché a questo sono ridotti) della mitologia greca, il tutto condito con una improbabile storia d’amore con Io, personaggio totalmente stravolto rispetto a quanto sappiamo dai miti.



Il “clash” del titolo originale è assolutamente verosimile nel risultato che vediamo sullo schermo: questo film fa incredibilmente rumore, rivelandosi un action diluito con un pizzico di fantasy. Leterrier ha sicuramente in mente l’originale, del quale è fan, ma si lascia andare a interpretazioni del tutto personali per gratificare (?) lo spettatore con un baccano frastornante e confondendo senza nessuna remora dei e semidei dell’antica Grecia coi supereroi del cinema contemporaneo. Sua era la mediocre ultima incarnazione al cinema dell’Incredibile Hulk, e qui la differenza si nota appena. Con il risultato stridente di un film che non arriva da nessuna parte, semmai nell’Ade dei remake perfettamente inutili.

Voto 5

Share

Comments

About author

Francesco Bernacchio

Appassionato di pop a trecentosessanta gradi, ama il cinema d'evasione, l'animazione e i film che non durino più di due ore.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

25 + = 31

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi