Amici miei: come tutto è finito… In un flop

Di Carolina Tocci
Share

Non dite che non ve l’avevamo detto. E non siamo stati i soli a schierarci apertamente contro un progetto che odorava di marcio sin da quando è stato annunciato. Se prima potevamo essere accusati di essere prevenuti adesso, a due settimane dall’uscita nelle sale di Amici miei: come tutto ebbe inizio, abbiamo i dati sufficienti per poter definire il film di Neri Parenti un vero e proprio flop. La pellicola, in quattordici giorni di programmazione ha incassato complessivamente solo 3.010.183 milioni, contro un budget di 15 milioni di euro, a cui va aggiunta una sostanziosa cifra non meglio precisata spesa in pubblicità. Più flop di così…

Tra l’altro questo Amici miei di cui vorremmo tutti dimenticarci presto, ha letteralmente aggredito il mercato (una tattica di cui il produttore Aurelio De Laurentiis si serve abitualmente), uscendo nelle sale in ben cinquecento copie. E a nulla sono servite le ospitate dei protagonisti nei vari programmi televisivi. In tutto questo, però, c’è una nota positiva: il fatto che il sostenuto battage pubblicitario non sia servito poi a molto, dato che il pubblico non si è lasciato convincere ad andare a vedere il film. E questo è già un gran risultato. Il gruppo di Facebook Giù le mani da Amici miei, che ha combattuto insieme con tanti altri questa battaglia contro un progetto del quale ancora si stenta a capire il fine ultimo, si è gettato in un’altra  causa in favore del cinema italiano di qualità: De Sica e Parenti? No, grazie! Io non mangio cinepanettoni. Per vedere se anche questa battaglia si risolverà con un’altra vittoria, dovremo però aspettare il prossimo Natale e il prossimo cinepanettone! E comunque dal trailer di Amici miei: come tutto ebbe inizio, già si capivano un mucchio di cose…



Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 9 = 19

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi