L’Academy licenzia i due membri della PwC colpevoli dello scambio delle buste durante gli Oscar

Di Carolina Tocci
Share
Cullinan+Ruiz
Alla fine è accaduto quello che in molti si aspettavano: Martha Ruiz e Brian Cullinan, i contabili della PricewaterhouseCoopers responsabili dell’assegnazione delle buste ai vincitori durante la cerimonia degli Oscar sono stati sollevati dall’incarico.
Ad annunciarlo, Cheryl Boone Isaacs, Presidente dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, a tre giorni dalla notte degli Oscar più bizzarra di sempre.

Brian_Cullinan_Tweet

Dopo aver infatti appurato che lo scambio delle buste è avvenuto a causa di una distrazione da parte di Cullinan, che subito dopo l’assegnazione della statuetta come Migliore Attrice a Emma Stone si trovava dietro le quinte a twittare foto con l’attrice (immagine in alto), che ha poi prontamente cancellato, la Isaacs ha ritenuto opportuno sollevare sia lui che la sua collega Ruiz, colpevole di aver atteso troppo tempo prima di intervenire, dall’incarico  assicurando che non avrebbero mai più lavorato per l’Academy.
Brian Cullinan nel backstage degli Oscar

Brian Cullinan nel backstage degli Oscar

Decisione giusta o troppo severa? Ormai poco importa, dato che è stata presa, ma la scarsa professionalità dei due accountant ha messo in imbarazzo non solo i veterani presentatori della statuetta al Miglior Film Warren Beatty e Faye Dunaway, ma anche il cast di La La Land, che per circa due minuti ha pensato di aver vinto un premio che poi non gli è stato assegnato, oltre ad aver creato un caos mai visto prima sul  palco degli Oscar e ad aver gettato fango su una macchina organizzativa fino a quel momento quasi perfetta.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

42 + = 47

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi