Jesse James: ora anche l’orgia

Di Carolina Tocci
Share

Più si scava in questa faccenda, e più ci si rende conto di quanto il fondo sembri allontanarsi di volta in volta. Inutile che poi James chieda pubblicamente scusa a sua moglie Sandra Bullock, e altratto inutile è che si faccia ricoverare per disintossicarsi dal suo vizietto. Difficile che uno così possa cambiare. La sua posizione si aggrava di giorno in giorno, man mano che giornalisti a caccia di scoop a ogni costo si sfidino fino all’ultimo gossip.

Così dopo le quattro amanti, nella vita di Jesse James spunta anche un’orgia. Stupiti? E perché, in fondo è assolutamente in linea con il suo personaggio. Si tratterebbe di un incontro a quattro, consumatosi nel giugno del 2009, quando la Bullock era impegnata nella promozione di The Proposal. I partecipanti: Jesse James, la sua amante numero uno Michell McGee, il tatuatore Eric McDougall e la receptionist del suo negozio Skittles Valentine (insieme, nella foto in basso), tutti nomi degni di un film di Tarantino…  L’idea, secondo Eric McDougall, sarebbe nata da Michelle: “E’ entrata nel mio negozio di tatuaggi e mi ha presentato il suo fidanzato, che io ho riconosciuto subito come Jesse James.”



Courtesy of Life & Style

Courtesy of Life & Style

“E’ stata Michelle a fare il primo passo baciando sulla bocca Skittles, la mia receptionist, poi siamo andati tutti e quattro nel retro del negozio”.  Tanto perché sennò era poco, ad avvalorare il racconto di McDougall arriva anche la testimonianza di Skittles Valentine, che ha dichiarato di aver avuto un rapporto non protetto con Jesse James. A questo punto ci aspettiamo davvero qualunque cosa.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 50 = 58

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi