Claudio Santamaria e Luca Marinelli in una Roma brutta, sporca e cattiva

Di Carolina Tocci
Share

Oggi alla Festa del Cinema di Roma è arrivata una gra bella sorpresa: Lo chiamavano Jeeg Robot dell’esordiente Gabriele Mainetti (noto fino ad oggi per i suoi due corti, Basette e Tiger Boy, con i quali ha ottenuto diversi riconoscimenti in Italia e all’estero). La pellicola che in maniera divertente ed innovativa racconta le gesta di un supereroe moderno tutto italiano che si aggira per una Roma brutta, sporca e cattiva ha ricevuto calorosi applausi questa mattina dopo la proiezione per la stampa. Gli stessi che hanno accolto il regista e il cast alla conferenza poco dopo. Ecco che cosa ci hanno raccontato i due protagonisti del film, Claudio Santamaria e Luca Marinelli, quest’ultimo reduce dal successo di Non essere cattivo di Claudio Caligari, in corsa per l’Oscar.



Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

2 + 7 =

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi