Nastri d’argento 2016: Virzì e Mainetti fanno incetta di candidature

Di Carolina Tocci
Share

nastri-dargento-1000x600

La pazza gioia di Paolo Virzì con 10 candidature e Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti con nove, sono in testa come numero di nomination alla 70ª edizione dei Nastri d’Argento. Dietro di loro, Suburra di Stefano Sollima (sette nomination), Per amor vostro di Giuseppe Gaudino (sei) e a quota cinque Alaska di Claudio Cupellini e Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese.

I premi saranno assegnati tra i candidati dei 35 film presenti nelle cinquine finaliste, sui 119 usciti nel periodo che va dal 1° giugno 2015 al 22 maggio 2016. A decretare i vincitori, il voto dei giornalisti cinematografici iscritti al SNGCI che organizzano, come sempre, anche questa 70° edizione del premio. La serata di premiazione è prevista il 2 luglio a Taormina.



 

Ecco tutte le candidature:

Cinema del Reale:
I Bambini Sanno
I Sogni del Lago Salato
Louisiana. The Other Side
NapolIslam
Registro di Classe, Libro Primo 1900-1960

Migliore Attore:
Elio Germano (in Alaska)
Riccardo Scamarcio (in La Prima Luce)
Claudio Santamaria (in Lo Chiamavano Jeeg Robot)
Riccardo Scamarcio (in Pericle il Nero)
Pierfrancesco Favino (in Suburra)
Stefano Accorsi (in Veloce come il Vento)

Migliore Attore Non Protagonista:
Fabrizio Bentivoglio (in Dobbiamo Parlare)
Fabrizio Bentivoglio (in Forever Young)
Fabrizio Bentivoglio (in Gli Ultimi saranno Ultimi)
Luca Marinelli (in Lo Chiamavano Jeeg Robot)
Peppino Di Capri (in Natale col Boss)
Adriano Giannini (in Per Amor Vostro)
Massimiliano Gallo (in Per Amor Vostro)
Claudio Amendola (in Suburra)

Migliore Attrice:
Paola Cortellesi (in Gli Ultimi saranno Ultimi)
Sabrina Ferilli (in Io e Lei)
Monica Guerritore (in La Bella Gente)
Micaela Ramazzotti (in La Pazza Gioia)
Valeria Bruni Tedeschi (in La Pazza Gioia)
Valeria Golino (in Per Amor Vostro)

Migliore Attrice Non Protagonista:
Valentina Carnelutti (in Arianna)
Piera Degli Esposti (in Assolo)
Milena Vukotic (in La Macchinazione)
Valentina Carnelutti (in La Pazza Gioia)
Sonia Bergamasco (in Quo Vado?)
Greta Scarano (in Suburra)

Migliore Canzone Originale:
Niccolò Contessa (in La Felicità è un Sistema Complesso)
Riccardo Sinigallia (in Non Essere Cattivo)
Fiorella Mannoia (in Perfetti Sconosciuti)
Cesare Chiodo (in Perfetti Sconosciuti)
Bungaro (in Perfetti Sconosciuti)
Luca Medici “Checco Zalone” (in Quo Vado?)
Alessandro Siani (in Troppo Napoletano)

Miglior Colonna Sonora:
Pasquale Catalano (I) (in Alaska)
Carlo Virzì (in La Pazza Gioia)
Michele Braga (in Lo Chiamavano Jeeg Robot)
Gabriele Mainetti (in Lo Chiamavano Jeeg Robot)
Epsilon Indi (in Per Amor Vostro)
Carlo Crivelli (in Sangue del Mio Sangue)

Miglior Commedia:
Dobbiamo Parlare
Io e Lei
Natale col Boss
Perfetti Sconosciuti
Quo Vado?

Miglior Cortometraggio:
Bellissima
Quasi Eroi
Varicella

Miglior Cortometraggio d’Animazione:
Bagni
Lungomare
Mechanick
Panorama
Soil Is Alive

Miglior Docufilm:
Bella e Perduta
Italian Gangster
La Nostra Quarantena
Mia Madre fa l’Attrice
SEXXX

Miglior Documentario Cinema, Spettacoli, Cultura:
A Proposito di Franco
Alfredo Bini, Ospite Inatteso
La Passione e l’Utopia. Viaggio nel Cinema dei Fratelli Taviani
Lina Wertmuller – Dietro gli Occhiali Bianchi
S is for Stanley

Miglior Fotografia:
Fabio Zamarion (in Assolo)
Fabio Zamarion (in La Corrispondenza)
Fabio Zamarion (in La Macchinazione)
Maurizio Calvesi (in Le Confessioni)
Michele D’Attanasio (in Lo Chiamavano Jeeg Robot)
Maurizio Calvesi (in Non Essere Cattivo)
Matteo Cocco (in Per Amor Vostro)
Matteo Cocco (in Pericle il Nero)
Daniele Ciprì (in Sangue del Mio Sangue)
Michele D’Attanasio (in Veloce come il Vento)

Miglior Montaggio:
Cecilia Zanuso (in La Pazza Gioia)
Giogio’ Franchini (in Per Amor Vostro)
Consuelo Catucci (in Perfetti Sconosciuti)
Patrizio Marone (in Suburra)
Gianni Vezzosi (in Veloce come il Vento)

Miglior Produttore:
Fabrizio Donvito (in Alaska)
Benedetto Habib (in Alaska)
Marco Cohen (in Alaska)
Pietro Valsecchi (in Chiamatemi Francesco – Il Papa della gente)
Francesca Cima (in Io e Lei)
Nicola Giuliano (in Io e Lei)
Francesca Cima (in Io e Lei)
Andrea Occhipinti (in Io e Lei)
Carlotta Calori (in Io e Lei)
Marco Belardi (in La Pazza Gioia)
Gabriele Mainetti (in Lo Chiamavano Jeeg Robot)
Pietro Valsecchi (in Non Essere Cattivo)
Marco Belardi (in Perfetti Sconosciuti)
Pietro Valsecchi (in Quo Vado?)
Nicola Giuliano (in Un Bacio)
Carlotta Calori (in Un Bacio)
Guido Lombardo (in Un Bacio)
Marco Cohen (in Un Posto Sicuro)
Fabrizio Donvito (in Un Posto Sicuro)
Benedetto Habib (in Un Posto Sicuro)

Migliore Regista Esordiente:
Ferdinando Cito Filomarino (in Antonia)
Carlo Lavagna (in Arianna)
Giulio Ricciarelli (in Il Labirinto del Silenzio)
Piero Messina (in L’Attesa)
Gabriele Mainetti (in Lo Chiamavano Jeeg Robot)

Migliore Sceneggiatura:
Carla Cavalluzzi (in Dobbiamo Parlare)
Diego De Silva (in Dobbiamo Parlare)
Sergio Rubini (in Dobbiamo Parlare)
Paolo Virzì (in La Pazza Gioia)
Francesca Archibugi (in La Pazza Gioia)
Nicola Guaglianone (in Lo Chiamavano Jeeg Robot)
Roberto Marchionni “Menotti” (in Lo Chiamavano Jeeg Robot)
Paolo Costella (in Perfetti Sconosciuti)
Filippo Bologna (in Perfetti Sconosciuti)
Paola Mammini (in Perfetti Sconosciuti)
Rolando Ravello (in Perfetti Sconosciuti)
Paolo Genovese (in Perfetti Sconosciuti)
Stefano Mordini (in Pericle il Nero)
Valia Santella (in Pericle il Nero)
Francesca Marciano (in Pericle il Nero)

Migliore Scenografia:
Paki Meduri (in Alaska)
Marco Dentici (in L’Attesa)
Maurizio Sabatini (in La Corrispondenza)
Tonino Zera (in La Pazza Gioia)
Massimiliano Sturiale (in Lo Chiamavano Jeeg Robot)
Paki Meduri (in Suburra)

Miglior Soggetto:
Ezio Abbate (in Banat – Il Viaggio)
Adriano Valerio (in Banat – Il Viaggio)
Maria Sole Tognazzi (in Io e Lei)
Ivan Cotroneo (in Io e Lei)
Francesca Marciano (in Io e Lei)
Alberto Caviglia (in Pecore in Erba)
Francesco Calogero (in Seconda Primavera)
Marco D’Amore (in Un Posto Sicuro)
Francesco Ghiaccio (in Un Posto Sicuro)

Miglior Sonoro in Presa Diretta:
Carlo Missidenti (in In Fondo al Bosco)
Alessandro Rolla (in L’Attesa)
Alessandro Bianchi (in La Pazza Gioia)
Fulgenzio Ceccon (in Le Confessioni)
Angelo Bonanni (in Non Essere Cattivo)

Migliori Costumi:
Katia Dottori (in La Pazza Gioia)
Mary Montalto (in Lo Chiamavano Jeeg Robot)
Alessandra Cardini (in Milionari)
Daria Calvelli (in Sangue del Mio Sangue)
Veronica Fragola (in Suburra)

Regista del Migliore Film:
Claudio Cupellini (in Alaska)
Paolo Virzì (in La Pazza Gioia)
Roberto Andò (in Le Confessioni)
Giuseppe M. Gaudino (in Per Amor Vostro)
Stefano Sollima (in Suburra)

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

3 + 4 =

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi